Pubblicato il Lascia un commento

Formazione dei Lavoratori – Specifica Rischio Alto

Formazione dei Lavoratori – Specifica Rischio Alto

Il Testo Unico prevede la formazione obbligatoria di tutti i lavoratori in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, come previsto dall’Art. 37 del D.Lgs 81/08 e s.m.i. La formazione specifica è il completamento del percorso formativo che il lavoratore deve adempiere. Lo stesso potrà successivamente essere integrato e ampliato secondo le specifiche peculiarità aziendali, dal punto di vista dei rischi e delle procedure applicate, sulla base della valutazione dei rischi effettuata del Datore di Lavoro.

 Fornire ai lavoratori gli elementi formativi sulla sicurezza, specifici per le aziende del settore a rischio alto, e migliorare la consapevolezza sulle situazioni di rischio, i possibili danni, gli infortuni e le conseguenti misure di prevenzione e protezione al fine di adottare comportamenti atti a tutelare la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il corso è rivolto a tutti i lavoratori classificati per il settore di rischio alto

 I docenti incaricati allo svolgimento della formazione sono esperti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro qualificati ai sensi del D.I. del 06/03/2013.

12 ore

 Il corso può essere fruibile in aula o in FAD

  • Rischi infortuni.
  • Meccanici generali.
  • Elettrici generali.
  • Macchine.
  • Attrezzature.
  • Cadute dall’alto.
  • Rischi da esplosione.
  • Rischi chimici, Nebbie – Oli – Fumi – Vapori – Polveri.
  • Etichettatura.
  • Rischi cancerogeni.
  • Rischi biologici.
  • Rischi fisici: Rumore, Vibrazione, Radiazioni, Microclima e illuminazione.
  • Videoterminali.
  • Dispositivi di Protezione Individuale.
  • Organizzazione del lavoro.
  • Ambienti di lavoro.
  • Stress lavoro-correlato.
  • Movimentazione Manuale Carichi.
  • Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi trasporto).
  • Segnaletica.
  • Emergenze.
  • Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico.
  • Procedure esodo e incendi.
  • Procedure organizzative per il primo soccorso.
  • Incidenti e infortuni mancati.
  • Procedure anticontagio da Coronavirus
  • Altri rischi specifici dell’azienda.

Al termine del corso sarà rilasciato l’attestato di partecipazione previo superamento del test finale.

Secondo le indicazioni dell’Art.37 del D.Lgs 81/08 e dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 la formazione dei lavoratori prevede un aggiornamento periodico quinquennale della durata di 6 ore.

QUOTE ISCRIZIONE

€ 240 + IVA

*Si ricorda che le iscrizioni verranno accettate in ordine cronologico di arrivo, previa conferma

INFORMAZIONI

Per info e prenotazioni si prega di contattare il numero 0882 600353 oppure compila il form per essere ricontattato.

Isaf Consulting

Indirizzo

Via Umberto Fraccacreta, 34, 71016 San Severo FG

Contatti

Email : info@isafconsulting.com

Orari ufficio

Dal lunedì al venerdì

8.30 – 13.00 | 15.30 – 19.00

Seguici sui social
Pubblicato il Lascia un commento

Formazione dei Lavoratori – Specifica Rischio Medio

Formazione dei Lavoratori – Specifica Rischio Medio

Il Testo Unico prevede la formazione obbligatoria di tutti i lavoratori in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, come previsto dall’Art. 37 del D.Lgs 81/08 e s.m.i. La formazione specifica è il completamento del percorso formativo che il lavoratore deve adempiere. Lo stesso potrà successivamente essere integrato e ampliato secondo le specifiche peculiarità aziendali, dal punto di vista dei rischi e delle procedure applicate, sulla base della valutazione dei rischi effettuata del Datore di Lavoro.

Fornire ai lavoratori gli elementi formativi sulla sicurezza, specifici per le aziende del settore a rischio medio, e migliorare la consapevolezza sulle situazioni di rischio, i possibili danni, gli infortuni e le conseguenti misure di prevenzione e protezione al fine di adottare comportamenti atti a tutelare la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il corso è rivolto a tutti i lavoratori classificati per il settore di rischio medio

 I docenti incaricati allo svolgimento della formazione sono esperti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro qualificati ai sensi del D.I. del 06/03/2013.

8 ore

 Il corso può essere fruibile in aula o in FAD

  • Rischi infortuni.
  • Meccanici generali.
  • Elettrici generali.
  • Macchine.
  • Attrezzature.
  • Cadute dall’alto.
  • Rischi da esplosione.
  • Rischi chimici, Nebbie – Oli – Fumi – Vapori – Polveri.
  • Etichettatura.
  • Rischi cancerogeni.
  • Rischi biologici.
  • Rischi fisici: Rumore, Vibrazione, Radiazioni, Microclima e illuminazione.
  • Videoterminali.
  • Dispositivi di Protezione Individuale.
  • Organizzazione del lavoro.
  • Ambienti di lavoro.
  • Stress lavoro-correlato.
  • Movimentazione Manuale Carichi.
  • Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi trasporto).
  • Segnaletica.
  • Emergenze.
  • Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico.
  • Procedure esodo e incendi.
  • Procedure organizzative per il primo soccorso.
  • Incidenti e infortuni mancati.
  • Procedure anticontagio da Coronavirus
  • Altri rischi specifici dell’azienda.

Al termine del corso sarà rilasciato l’attestato di partecipazione previo superamento del test finale.

Secondo le indicazioni dell’Art.37 del D.Lgs 81/08 e dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 la formazione dei lavoratori prevede un aggiornamento periodico quinquennale della durata di 6 ore.

QUOTE ISCRIZIONE

€ 240 + IVA

*Si ricorda che le iscrizioni verranno accettate in ordine cronologico di arrivo, previa conferma

INFORMAZIONI

Per info e prenotazioni si prega di contattare il numero 0882 600353 oppure compila il form per essere ricontattato.

Isaf Consulting

Indirizzo

Via Umberto Fraccacreta, 34, 71016 San Severo FG

Contatti

Email : info@isafconsulting.com

Orari ufficio

Dal lunedì al venerdì

8.30 – 13.00 | 15.30 – 19.00

Seguici sui social
Pubblicato il Lascia un commento

Formazione dei Lavoratori – Specifica Rischio Basso

Formazione dei Lavoratori – Specifica Rischio Basso

 Il Testo Unico prevede la formazione obbligatoria di tutti i lavoratori in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, come previsto dall’Art. 37 del D.Lgs 81/08 e s.m.i. La formazione specifica è il completamento del percorso formativo che il lavoratore deve adempiere. Lo stesso potrà successivamente essere integrato e ampliato secondo le specifiche peculiarità aziendali, dal punto di vista dei rischi e delle procedure applicate, sulla base della valutazione dei rischi effettuata del Datore di Lavoro.

Fornire ai lavoratori gli elementi formativi sulla sicurezza, specifici per le aziende del settore a rischio basso, e migliorare la consapevolezza sulle situazioni di rischio, i possibili danni, gli infortuni e le conseguenti misure di prevenzione e protezione al fine di adottare comportamenti atti a tutelare la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro.

il corso è rivolto a tutti i lavoratori classificati per il settore di rischio basso.

I docenti incaricati allo svolgimento della formazione sono esperti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro qualificati ai sensi del D.I. del 06/03/2013.

4 ore

 Il corso può essere fruibile in diverse modalità: in aula, in FAD e in e-learning (da verificare in base all’Ateco aziendale).

  • Rischi infortuni.
  • Meccanici generali.
  • Elettrici generali.
  • Macchine.
  • Attrezzature.
  • Cadute dall’alto.
  • Rischi da esplosione.
  • Rischi chimici, Nebbie – Oli – Fumi – Vapori – Polveri.
  • Etichettatura.
  • Rischi cancerogeni.
  • Rischi biologici.
  • Rischi fisici: Rumore, Vibrazione, Radiazioni, Microclima e illuminazione.
  • Videoterminali.
  • Dispositivi di Protezione Individuale.
  • Organizzazione del lavoro.
  • Ambienti di lavoro.
  • Stress lavoro-correlato.
  • Movimentazione Manuale Carichi.
  • Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi trasporto).
  • Segnaletica.
  • Emergenze.
  • Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico.
  • Procedure esodo e incendi.
  • Procedure organizzative per il primo soccorso.
  • Incidenti e infortuni mancati.
  • Procedure anticontagio da Coronavirus
  • Altri rischi specifici dell’azienda.

Al termine del corso sarà rilasciato l’attestato di partecipazione previo superamento del test finale.

 Secondo le indicazioni dell’Art.37 del D.Lgs 81/08 e dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 la formazione dei lavoratori prevede un aggiornamento periodico quinquennale della durata di 6 ore.

QUOTE ISCRIZIONE

€ 240 + IVA

*Si ricorda che le iscrizioni verranno accettate in ordine cronologico di arrivo, previa conferma

INFORMAZIONI

Per info e prenotazioni si prega di contattare il numero 0882 600353 oppure compila il form per essere ricontattato.

Isaf Consulting

Indirizzo

Via Umberto Fraccacreta, 34, 71016 San Severo FG

Contatti

Email : info@isafconsulting.com

Orari ufficio

Dal lunedì al venerdì

8.30 – 13.00 | 15.30 – 19.00

Seguici sui social
Pubblicato il Lascia un commento

Corso per addetto al primo soccorso aziendale

Corso per addetto al primo soccorso aziendale

Il corso è rivolto a tutti i lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di primo soccorso e di gestione dell’emergenza (D.Lgs 81/08 all’Art.43) in aziende del gruppo B o C. Il corso rispetta i contenuti del D.M. 388/2003 e garantisce un’adeguata preparazione in caso di emergenza.

Fornire le conoscenze necessarie allo svolgimento delle principali attività di gestione del primo soccorso in particolar modo delle procedure da attivare in caso di emergenza sanitaria:

  • modalità di riconoscimento di un’emergenza sanitaria
  • procedure di allertamento del sistema di soccorso
  • procedure per l’attuazione di intervento di primo soccorso.

Il corso è inoltre finalizzato a trasmettere gli elementi conoscitivi di base dei principali traumi e delle principali patologie negli ambienti di lavoro.

Il corso è rivolto a coloro che sono stati incaricati dal datore di lavoro per lo svolgimento delle attività di primo soccorso e relativa gestione delle situazioni di emergenza. Il corso è esteso ai datori di lavoro che svolgono direttamente i compiti di primo soccorso.

Docenti qualificati operanti nel sistema di emergenza sanitaria nazionale

12 ore

I moduli teorici (8 ore) possono essere svolti in presenza o in FAD, il modulo pratico (4 ore) deve essere svolto in presenza.

Modulo A

Allertare il sistema di soccorso:

  • Cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc)
  • Comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di Assistenza Sanitaria di Emergenza

Riconoscere un’emergenza sanitaria:

  • Scena dell’infortunio: raccolta delle informazioni, previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili
  • Accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato: funzioni vitali (polso, pressione, respiro), stato di coscienza, ipotermia e ipertermia.

Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio.

Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso.

Attuare gli interventi di primo soccorso:

  • Sostenimento delle funzioni vitali: posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree, respirazione artificiale, massaggio cardiaco esterno
  • Riconoscimento e limiti d’intervento di primo soccorso: lipotimia, sincope, shock, edema polmonare acuto, crisi asmatica, dolore acuto stenocardico, reazioni allergiche, crisi convulsive, emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico 

Conoscere i rischi specifici dell’attività svolta.

Modulo B

Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro:

  • Cenni di anatomia dello scheletro
  • Lussazioni, fratture e complicanze
  • Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale
  • Traumi e lesioni toraco-addominali.

Acquisire conoscenze sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro:

  • Lesioni da freddo e da calore
  • Lesioni da corrente elettrica
  • Lesioni da agenti chimici
  • Intossicazioni
  • Ferite lacero contuse
  • Emorragie esterne.

Modulo C

Acquisire capacità di Intervento pratico:

  • Principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N
  • Principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi celebrali acute
  • Principali tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta
  • Principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare
  • Principali tecniche di tamponamento emorragico
  • Principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato
  • Principali tecniche di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici

Al termine del corso sarà rilasciato l’attestato di partecipazione previo superamento del test finale.

Secondo le indicazioni del D.M. 388 del 15 luglio 2003 art. 3, la formazione per gli addetti al Primo Soccorso nelle aziende del gruppo B/C prevede un aggiornamento periodico triennale della durata di 4 ore.

INFORMAZIONI

Per info e prenotazioni si prega di contattare il numero 0882 600353 oppure compila il form per essere ricontattato.

Isaf Consulting

Indirizzo

Via Umberto Fraccacreta, 34, 71016 San Severo FG

Contatti

Email : info@isafconsulting.com

Orari ufficio

Dal lunedì al venerdì

8.30 – 13.00 | 15.30 – 19.00

Seguici sui social
Pubblicato il Lascia un commento

Operatore addetto all’utilizzo di carrelli elevatori e semoventi

Operatore addetto all’utilizzo di carrelli elevatori e semoventi

 Il corso, conforme all’Accordo Stato Regioni del 22/02/2012, è rivolto a tutti gli operatori addetti all’utilizzo del carrello elevatore semovente con e senza conducente a bordo (veicolo su ruote ad esclusione di quelli circolanti su rotaie, utilizzato per trasportare, trainare, spingere, sollevare, impilare o disporre su scaffalature qualsiasi tipo di carico ed azionato da un operatore a bordo con sedile). Il corso abilita all’uso di tutte le tipologie di carrelli semoventi.

 Il corso ha l’obiettivo di abilitare l’operatore all’utilizzo dell’attrezzatura Carrelli Elevatori semoventi con e senza conducente a bordo ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 22/2/2012, fornendo ai partecipanti nozioni teoriche e pratiche. 

Il corso è rivolto agli operatori che sono incaricati all’utilizzo dei Carrelli Elevatori con e senza conducente a bordo.

I docenti incaricati allo svolgimento della formazione sono esperti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro qualificati ai sensi del D.I. del 06/03/2013. Gli istruttori incaricati sono in possesso dei requisiti previsti dall’Accordo Stato Regioni del 22/02/2012.

 12 ore

Il modulo teorico (8 ore) può essere svolto in presenza o in FAD, il modulo pratico (4 ore) deve essere svolto in presenza.

MODULO GIURIDICO

Presentazione del corso:

  • Normativa generale
  • Normativa di riferimento attrezzature di lavoro
  • Responsabilità dell’operatore

MODULO TECNICO 

Tipologie e caratteristiche dei vari tipi di veicoli per il trasporto interno:

    • Carrelli industriali semoventi industriali
    • Carrelli semoventi a braccio telescopico
    • Carrelli/sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi
    • Transpalett 

Componenti generali dei carrelli:

  • Volante
  • Pedali
  • Leve
  • Sedile
  • Freni 
  • Piantone sterzo
  • Interruttori di emergenza
  • Clacson
  • Segnali luminosi
  • Ruote

Altre tipologie di carrelli:

  • Carrello retrattile
  • Carrello commissionatore
  • Carrello trilaterale – combinato
  • Carrello trattore

Principali rischi connessi all’impiego di carrelli semoventi:

  • Caduta del carico, rovesciamento, ribaltamento, urti delle persone con il carico o con elementi mobili del carrello, rischi legati all’ambiente (ostacoli, linee elettriche, ecc. ) rischi legati all’uso delle diverse forme di energia (elettrica, idraulica, ecc.)

Segnaletica:

  • Segnale di divieto
  • Segnale di avvertimento
  • Segnale di prescrizione
  • Segnale di salvataggio o di soccorso
  • Segnali su contenitori e tubazioni
  • Segnalazione di ostacoli e vie di circolazione
  • Segnale luminoso
  • Segnale acustico

Dispositivi di protezione individuale:

  • La tuta da lavoro
  • Le calzature di sicurezza
  • I guanti
  • La protezione obbligatoria dell’udito
  • Gli occhiali di protezione idonei

 

Nozioni elementari di fisica:

  • Nozioni di base per la valutazione dei carichi movimentati, condizioni di equilibrio di un corpo
  • Stabilità (concetto del baricentro del carico e della leva di primo grado)
  •  Linee di ribaltamento
  • Stabilità statica e dinamica e influenza dovuta alla mobilità del carrello e dell’ambiente di lavoro (forze centrifughe e d’inerzia)
  • Portata del carrello elevatore

Le condizioni di equilibrio:

  • Fattori ed elementi che influenzano la stabilità
  • Portate (nominale/effettiva)
  • Illustrazione e lettura delle targhette, tabelle o diagrammi di portata nominale ed effettiva
  • Influenza delle condizioni di utilizzo sulle caratteristiche nominali di portata
  • Gli ausili alla conduzione (indicatori di carico e altri indicatori, ecc.)

Sistemi di ricarica delle batterie:

  • Raddrizzatori e sicurezze circa le modalità di utilizzo anche in relazione all’ambiente

Sistemi di protezione attiva e passiva:

  • Sistema di trattenuta
  • Sistema di controllo delle portate
  • Sistemi di protezione attiva e passiva

Dispositivi di comando e di sicurezza:

  • Identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento,

Identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione

  • Sistemi di protezione attiva e passiva

Controlli e manutenzioni:

  • Verifiche giornaliere e periodiche (stato generale e prova, montanti, attrezzature, posto di guida, freni, ruote e sterzo, batteria o motore, dispositivi di sicurezza)
  • Illustrazione dell’importanza di un corretto utilizzo dei manuali di uso e manutenzione a corredo del carrello

 

Procedure di movimentazione:

  • Indicazioni comportamentali durante lo spostamento del carico, accatastamento, stoccaggio

Guida sicura:

  • Nozioni di guida
  • Viabilità
  • Norme sulla circolazione
  • Guida sul suolo pubblico
  • Attenzione ai pedoni

 

Comandi e trasporto:

  • Sicurezza delle leve di comando 
  • Norme di sicurezza quando l’operatore si allontana dal carrello 
  • Doppio comando per attrezzature di presa
  • Portata delle forche
  • Uso dei carrelli all’interno degli stabilimenti

Sosta temporanea:

  • La sosta temporanea
  • La sosta a fine lavoro

MODULO PRATICO 

Illustrazione componenti e sicurezze:

  • Illustrazione, seguendo le istruzioni di uso del carrello, dei vari componenti e delle sicurezze

Manutenzione e verifiche giornaliere e periodiche:

  • Manutenzione e verifiche giornaliere e periodiche di legge e secondo quanto indicato nelle istruzioni di uso del carrello

Guida del carrello su percorso di prova (manovre a vuote e a carico):

  • Guida del carrello su percorso di prova per evidenziare le corrette manovre a vuoto e a carico (corretta posizione sul carrello, presa del carico, trasporto nelle varie situazioni, sosta del carrello, ecc.)

Al termine del corso sarà rilasciato l’attestato di partecipazione e il relativo patentino previo superamento della prova finale teorica e pratica sul campo prova.

Secondo le indicazioni dell’Accordo Stato Regioni del 22/02/2012 la formazione per gli operatori addetti all’utilizzo del carrello elevatore semovente prevede un aggiornamento periodico quinquennale della durata di 4 ore.

INFORMAZIONI

Per info e prenotazioni si prega di contattare il numero 0882 600353 oppure compila il form per essere ricontattato.

Isaf Consulting

Indirizzo

Via Umberto Fraccacreta, 34, 71016 San Severo FG

Contatti

Email : info@isafconsulting.com

Orari ufficio

Dal lunedì al venerdì

8.30 – 13.00 | 15.30 – 19.00

Seguici sui social
Pubblicato il Lascia un commento

Corso lavori in quota e DPI di III Categoria

Corso lavori in quota e DPI di III Categoria

Per Lavori in Quota si intendono quelle attività lavorative che espongono il lavoratore al rischio di caduta da una quota posta ad altezza superiore a 2 metri rispetto ad un piano stabile. Il D.Lgs 81/2008 obbliga l’informazione e la formazione del Datore di Lavoro e di tutto il personale che svolge quest’attività. Il corso è erogato unitamente alla formazione e all’addestramento di DPI di III categoria (imbracature) per prevenire i rischi di cadute dall’alto.

 ll corso fornisce ai lavoratori un’adeguata conoscenza della normativa vigente relativa ai lavori in quota e uno specifico addestramento circa l’uso corretto e l’utilizzo pratico dei DPI di III categoria.

 l corso lavori in quota è rivolto a coloro che svolgono una qualsiasi attività lavorativa che espone il lavoratore al rischio di caduta dall’alto da una quota posta ad altezza superiore a 2 metri rispetto ad un piano stabile di appoggio.

I docenti incaricati allo svolgimento della formazione sono esperti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro qualificati ai sensi del D.I. del 06/03/2013.

8 ore

il modulo teorico (4 ore) può essere svolto in aula o in FAD, il modulo pratico (4 ore) deve essere svolto in aula. 

MODULO TEORICO

  • Cenni sulla normativa generale in materia di sicurezza sul lavoro: Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 
  • Riferimento ai Dispositivi di Protezione Individuale: D. Lgs. 81/2008 Titolo III, Capo II 
  • Lavori in quota: D. Lgs. 81/2008 art. 107 
  • Caduta dall’alto: rischio, prevenzione e protezione 
  • Tipologie di DPI anticaduta di 3^ categoria 
  • Individuazione dei sistemi anticaduta più corretti ed adeguati rispetto al tipo di lavoro da svolgere 
  • Il punto di ancoraggio sicuro ed i sistemi di ancoraggio 
  • Sistemi di protezione: posizionamento, trattenuta ed arresto caduta 
  • Fattore di caduta e tirante d’aria nei sistemi anticaduta 
  • Verifica e manutenzione dei DPI. Importanza della consultazione del manuale d’uso 
  • Soccorso all’operatore in quota

MODULO PRATICO

  • Aspetti preliminari 
  • Addestramento all’uso dei DPI anticaduta: vestizione corretta dei DPI anticaduta, collegamento corretto dei DPI anticaduta e scelta dell’ancoraggio e sistema di ancoraggio, prove di salita e discesa da una linea rigida verticale 
  • Gestione delle emergenze, recupero dell’operatore in gravi difficoltà 
  • Simulazione di recupero in emergenza a seguito di una caduta con ausilio di dispositivo recuperatore/evacuatore 

Al termine del corso sarà rilasciato l’attestato di partecipazione previo superamento del test finale.

Secondo le indicazioni dell’Art.77 del D.Lgs 81/08 la formazione degli addetti ai lavori in quota prevede un aggiornamento periodico quinquennale della durata di 4 ore.

INFORMAZIONI

Per info e prenotazioni si prega di contattare il numero 0882 600353 oppure compila il form per essere ricontattato.

Isaf Consulting

Indirizzo

Via Umberto Fraccacreta, 34, 71016 San Severo FG

Contatti

Email : info@isafconsulting.com

Orari ufficio

Dal lunedì al venerdì

8.30 – 13.00 | 15.30 – 19.00

Seguici sui social
Pubblicato il Lascia un commento

Formazione dei Lavoratori – Parte generale

Formazione dei Lavoratori – Parte generale

Il Testo Unico prevede la formazione obbligatoria di tutti i lavoratori in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, come previsto dall’Art. 37 del D.Lgs 81/08 e s.m.i. Il percorso formativo non è da considerarsi completo fino all’integrazione di una formazione specifica relativa ai rischi riguardanti la mansione ricoperta e il luogo di lavoro dove essa viene svolta (Accordo Stato Regioni del 21/12/2011).

Fornire gli elementi formativi di carattere generale sulla sicurezza ai lavoratori, in conformità alle richieste dell’art. 37 del D. Lgs. 81/08 e dell’Accordo Stato Regioni sulla Sicurezza dei Lavoratori sancito il 21/12/11.

Il corso è rivolto a tutti i lavoratori di qualsiasi settore Ateco.

I docenti incaricati allo svolgimento della formazione sono esperti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro qualificati ai sensi del D.I. del 06/03/2013.

4 ore

Il corso può essere fruibile in diverse modalità: in aula, in FAD e in e-learning.

  • Concetto di rischio
  • Concetto di danno
  • Concetto di prevenzione
  • Concetto di protezione
  • Organizzazione della prevenzione aziendale
  • Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali
  • Organi di vigilanza, controllo e assistenza

Al termine del corso sarà rilasciato l’attestato di partecipazione previo superamento del test finale.

 Il corso costituisce credito formativo permanente.

INFORMAZIONI

Per info e prenotazioni si prega di contattare il numero 0882 600353 oppure compila il form per essere ricontattato.

Isaf Consulting

Indirizzo

Via Umberto Fraccacreta, 34, 71016 San Severo FG

Contatti

Email : info@isafconsulting.com

Orari ufficio

Dal lunedì al venerdì

8.30 – 13.00 | 15.30 – 19.00

Seguici sui social
Pubblicato il Lascia un commento

Preposto Aziendale

Preposto Aziendale

Il Preposto è una figura ausiliaria, della quale si avvale il Datore di Lavoro con il compito di sovraintendere all’attività lavorativa e garantire l’attuazione da parte dei lavoratori delle direttive ricevute dallo stesso. La nomina del Preposto è obbligatoria, come prescritto dall’Art. 18 del D.Lgs 81/08.

Organizzare o sovrintendere l’attività dei lavoratori grazie ad una formazione particolare che li metta in condizione di poter comprendere il proprio ruolo, i propri obblighi e le responsabilità in materia di salute e sicurezza del lavoro.

 Il corso è rivolto a tutti i lavoratori facente funzione di preposto ai sensi dell’Art. 2 comma 1 lettera e del D.Lgs 81/08.

I docenti incaricati allo svolgimento della formazione sono esperti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro qualificati ai sensi del D.I. del 06/03/2013.

8 ore

Il corso può essere fruibile in aula o in FAD.

  • Principali soggetti coinvolti e i relativi compiti, obblighi e responsabilità;
  • Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione;
  • Definizione e individuazione dei principali fattori di rischio (con approfondimento del processo di valutazione dei rischi);
  • Incidenti e infortuni mancati;
  • Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri;
  • Valutazione dei rischi dell’Azienda, con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera;
  • Individuazione delle misure tecniche. Organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;
  • Modalità di esercizio della funzione di controllo dell’osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione.

Al termine del corso sarà rilasciato l’attestato di partecipazione previo superamento del test finale.

Secondo le indicazioni dell’art.37 del D.Lgs. 81/08 e dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 la formazione del Preposto, prevede un aggiornamento periodico quinquennale della durata di 6 ore.

INFORMAZIONI

Per info e prenotazioni si prega di contattare il numero 0882 600353 oppure compila il form per essere ricontattato.

Isaf Consulting

Indirizzo

Via Umberto Fraccacreta, 34, 71016 San Severo FG

Contatti

Email : info@isafconsulting.com

Orari ufficio

Dal lunedì al venerdì

8.30 – 13.00 | 15.30 – 19.00

Seguici sui social